Cheratocono Italia

www.cheratoconoitalia.tk


Non sei connesso Connettiti o registrati

Ricerca sui tassi di fallimento dei trapianti di cornea

Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Admin


Admin
Trapianto di cornea non ha subito danni dal Tempo di conservazione a lungo

Ricerca sui tassi di fallimento potrebbero essere di aiuto chirurghi che l'importazione dei tessuti del donatore

La possibilità che un trapianto di cornea non riuscirà non è influenzata dall'età del donatore, la durata del tempo in cui il trapianto di cornea è stato conservato o del metodo di conservazione, secondo un nuovo studio.

La scoperta proviene da uno studio che comprendeva 388 persone che erano seguiti fino a 20 anni dopo un trapianto di cornea. During that time, 83 of the grafts failed, including 26 because of late endothelial failure -- an increasing thickness and loss of clarity of the cornea. Durante questo periodo, 83 degli innesti falliti, di cui 26 a causa della tardiva fallimento endoteliale - uno spessore crescente e la perdita di chiarezza della cornea

Durante il periodo di follow-up, densità delle cellule endoteliali delle cornee trapiantate diminuiti in media del 74 per cento. The study found no additional cell loss between 15 and 20 years of follow-up. Lo studio non ha trovato ulteriore perdita di cellule tra i 15 ei 20 anni di follow-up. And, the risk for graft failure was lower in people diagnosed with keratoconus (a degenerative disorder in which the cornea becomes cone-shaped) than in those with endothelial dysfunction (a decrease in the number or performance of endothelial cells), said Dr. Sanjay V. Patel, of the Mayo Clinic in Rochester, Minn., and his colleagues. E, il rischio di fallimento del trapianto era inferiore nelle persone con diagnosi di cheratocono (una malattia degenerativa in cui la cornea diventa a forma di cono) rispetto a quelli con disfunzione endoteliale (una diminuzione del numero o del rendimento di cellule endoteliali), ha dichiarato il Dr. Sanjay V. Patel, della Mayo Clinic a Rochester, Minnesota, ei suoi colleghi.

cornee dei donatori con minore densità delle cellule endoteliali, prima del trapianto e maggiore perdita di cellule endoteliali due mesi dopo il trapianto sono stati associati a tarda fallimento endoteliale tra le persone con disfunzione endoteliale, ma non cheratocono.

Il tempo tra la morte del donatore e trapianto di cornea non è stato trovato a pregiudicare il rischio, né è stato il modo in cornee dei donatori sono stati conservati.

"I risultati del nostro studio forniscono ulteriori prove che l'aumento del tempo di morte-a-trapianto non ha alcun effetto in caso di fallimento del trapianto, che è un'informazione importante per i chirurghi che l'importazione dei tessuti del donatore o accettare tessuto del donatore con i tempi di conservazione estesa", hanno scritto i ricercatori.

The study is published in the April issue of the Archives of Ophthalmology . Lo studio è pubblicato nel numero di aprile della Archives of Ophthalmology.




ARTICOLO ORIGINALE


Corneal Transplant Not Hurt by Long Preservation Time
Finding on failure rates could aid surgeons who import donor tissue
The chance that a corneal transplant will fail is not affected by the age of the donor, the length of time that the transplanted cornea was preserved or the method of preservation, according to a new study.

The finding came from a study that included 388 people who were followed for up to 20 years after a corneal transplant. During that time, 83 of the grafts failed, including 26 because of late endothelial failure -- an increasing thickness and loss of clarity of the cornea.

During the follow-up period, endothelial cell density of transplanted corneas decreased an average of 74 percent. The study found no additional cell loss between 15 and 20 years of follow-up. And, the risk for graft failure was lower in people diagnosed with keratoconus (a degenerative disorder in which the cornea becomes cone-shaped) than in those with endothelial dysfunction (a decrease in the number or performance of endothelial cells), said Dr. Sanjay V. Patel, of the Mayo Clinic in Rochester, Minn., and his colleagues.

Donor corneas with lower endothelial cell density before transplant and higher endothelial cell loss two months after transplant were associated with late endothelial failure among people with endothelial dysfunction but not keratoconus.

The time between donor death and corneal transplant was not found to affect risk, nor was the way donor corneas were preserved.

"The findings in our study provide additional evidence that increased death-to-transplant time has no effect on graft failure, which is important information for surgeons who import donor tissue or accept donor tissue with extended preservation times," the researchers wrote.

The study is published in the April issue of the Archives of Ophthalmology.

Visualizza il profilo http://cheratoconoitalia.attiviforum.com

Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum